social media

Facebook novità! Cosa ci siamo persi durante l’estate!

Tornati dalle vacanze? Avete già respirato un po’ di aria di ufficio che vi porta diretti alla quotidianità?

Se a queste due domande avete risposto si allora siete sul post giusto che ha come obiettivo di raccontare quello che, a partire dai mesi estivi, è successo su Facebook. In particolare, in questo post analizzeremo i cambiamenti che sono attualmente in azione sul canale e le nuove feature che presto verranno attivate con lo scopo finale di migliorare l’uso del canale.

Negli ultimi mesi estivi, pare che gli sforzi del team di sviluppo siano stati rivolti al miglioramento delle azioni di upload delle immagini, per poi passare a lanciare ufficialmente una nuova feature per l’app Facebook Mention e fare un checkup completo agli aspetti legati alla sicurezza dell’account.

Ma partiamo con il dettaglio.

Nuovi formati per i post fotografici

News fresca fresca, notata e screenshottata da Adweek, riguarderebbe una nuova modalità di presentazione delle immagini nel momento in cui si dà l’upload di una intera sequenza di foto. Parliamo di album, dunque, e di immagini che teoricamente raccolgono momenti comuni tra loro.

Come segnalato nel post, sembra che una volta che l’utente decida di caricare diverse immagini contemporaneamente, Facebook provveda in automatico a generare una sorta di slideshow che permetterebbe di scorrere in modo più fluenty le immagini, abbandonando il noioso scroll su fondo nero a cui siamo abituati.

La modalità è molto simile a quanto già visto a fine anno con “Year in review”  ed una volta pubblicato il contenuto, nello streaming appare una immagine che richiama un “mucchietto” di foto, che evoca il concetto di album fotografico.

Photo-slideshow

Facebook ci tiene a precisare che è solo un test che stanno conducendo su alcuni profili, per cui conferme ufficiali di una possibile visualizzazione del genere per il futuro, non ce ne sono.

Facebook Mentions Video OnAir

Novità è anche l’introduzione dei video su Facebook Mentions, l’app iOs lanciata un anno fa, dedicata esclusivamente ai personaggi pubblici con profilo verificato, per consentire una gestione più veloce ed immediata dei contenuti postati sul social, permettendo una condivisione più smart, in pochi click, senza accedere a Facebook.

L’app, per chi non la conoscesse, si configura come sorta di tool che in un unico ambiente permette di tenere sotto controllo tutta l’attività personale riguardante il personaggio, dunque messaggi postati sulla pagina, gestione dei fan e interazione con essi, ma anche tutto quello che gli ruota intorno. Infatti, grazie al monitoraggio dei propri hashtag lanciati, consente di conoscere gli argomenti di maggiore discussione editando la lista delle mentions e tramite i trending, si ha la possibilità di conoscere quello su cui i colleghi stanno discutendo.

In più a partire dai contenuti postati su Facebook, si può innescare la condivisione direttamente dall’app su Instagram e Twitter.

La novità di oggi riguarda un nuovo uso che se ne può fare, orientato alla condivisione dei video in tempo reale. Essenzialmente parliamo di una feature che permette al personaggio di trasmettere on air, quindi nel medesimo istante in cui un utente lo visualizza, quello che sta filmando il peronaggio, e di godera al contempo di un ambiente di interazione dove è possibile condividere, likare e commentare quello che sta avvenendo.

Posso azzardare che è una sorta di clone dell’Hangout On Air ma solo ed esclusivo per personaggi pubblici.

Ovviamente i video sono salvati e fruibili anche in un secondo momento, non necessariamente nel momento in cui vengono filmati.

Gli utenti durante lo streaming video vedranno un post che annuncia che quella star è on air, con tanto di icona.

video_facebook mentions

Attualmente Facebook per promuovere la feature annuncia che nomi di spicco la stanno utilizzando, per invogliare i fan a prestare attenzione ai post. Un esempio è Kakà che ha recentemente utilizzato l’app per filmarsi in campo. Successo enorme data anche, forse soprattutto, dalla notorietà del personaggio.

kaka onair

Una mossa carina per Facebook dato che agevola sempre di più l’avvicinamento dei “big” al social, anche se ha il sapore di qualcosa già esistente.

Security checker

Infine un controllo alla sicurezza degli account! Facebook rilascia un tool raggiungibile a questo link che consente di controllare i livelli di sicurezza del proprio profilo per evitare accessi non autorizzati e disattivare applicazioni che accedono al profilo, utile per capire da dove provengono accessi non autorizzati, nonché per controllare i livelli di sicurezza della password.

App deactivation security facebook

Controllo delle applicazione che hanno accesso al profilo

security-check-facebook

Un’azione semplicissima quanto immediata per mantenere marginalmente sicuro il proprio account social da azioni indesiderate.

Piccoli cambiamenti, ma per certi aspetti interessanti che arricchiscono e migliorano l’uso del canale. Che ne dite?

Co-founder dell'agenzia, si occupa di sviluppare strategie Social e di Link Building intervenendo nell'ideazione, scelta e creazione dei contenuti nonché sviluppo dell'interfaccia comunicativa dei contenuti. In ambito design è occupata nello sviluppo di siti web, dalla radice all'interfaccia, e nella realizzazione di contenuti che siano più efficaci per comunicare in rete: infografiche, grafiche specifiche per i Social, User Interface per siti e landing page.

Guarda tutti i post di

Area di discussione: dicci la tua!

Grazie per lo share!

Puoi decidere di non perdere neanche un contenuto del nostro blog!

Iscriviti alla nostra newsletter genuina.
Promettiamo solo 2 contenuti a settimana, e solo post! (NO SPAM, NO MAIL PROMOZIONALI)

Inserisci la tua mail