Social Media Marketing

Come costruire una strategia vincente di marketing su Facebook!

Una buona strategia di marketing su Facebook va oltre il semplice “esserci”. In primo luogo, è importante stilare un piano di social media marketing, per capire se è utile presidiare anche Facebook tra gli altri canali. Se la risposta è positiva (e lo sarà quasi sicuramente, data l’importanza di Facebook), “esserci” non è sufficiente.

Ogni social media ha le proprie dinamiche di interazione, di condivisione dei contenuti e di raggiungimento di obiettivi aziendali. Di conseguenza, diventa importante comprendere ogni aspetto del social media per poi prendere le decisioni di marketing più adeguate.

Scopriamo insieme quali sono gli step principali per ideare una strategia vincente di marketing su Facebook.

Definire gli obiettivi della pagina Facebook

Tutto quello che verrà fatto su Facebook sarà continuativo (si spera) e a seconda delle decisioni aziendali potremmo voler:

  • SVILUPPARE ENGAGEMENT E CONVERSAZIONI: avviare un dialogo con i nostri fan/utenti/potenziali clienti permette di fare marketing conversazionale su Facebook e di scoprire il loro punto di vista sul brand;
  • AUMENTARE LA PERCEZIONE DEL BRAND (brand awareness): attraverso Facebook possiamo raggiungere una massa di utenti che difficilmente ritroveremo su altri social media, ma che tuttavia andrà profilata in base agli specifici interessi. Facebook è un canale che non si può escludere dalle proprie strategie; rimane comunque importante attirare fan davvero interessati alla pagina.
  • COSTRUIRE UNA BASE DI UTENTI COL FINE DI VENDERE: fino a qualche anno fa, Facebook non consentiva di vendere direttamente ai propri fan. Grazie a Facebook Marketplace, le cose sono cambiate e adesso puoi aprire un vero e proprio negozio collegato alla pagina. Tra gli obiettivi di una strategia di marketing su Facebook, quindi, ci può essere portare gli utenti al negozio. In più, puoi creare codici sconto esclusivi per chi segue la pagina, nonché promuovere prodotti venduti su altri canali.
  • PORTARE TRAFFICO AL SITO WEB/BLOG: se avete un blog aziendale con contenuti di qualità, Facebook può rivelarsi un’ottima fonte di traffico profilata, anche per il meccanismo di sharing che viene generato.

Costruire un piano di Content Marketing

Content marketing e content curation sono due delle parole che più interessano i marketers. Il content marketing è un approccio che non si limita al solo canale Facebook ma che ha un ruolo determinante anche qui.

Scegliere contenuti interessanti per la propria fanpage, dotati di una grafica accattivante e comunicati nel modo più giusto (a volte anche nel giusto orario) può farli diventare “virali” e farli finire anche al di fuori del nostro target primario. Così facendo, possiamo espandere il nostro posizionamento di marchio anche su nuovi target di utenti.

Affinché tutto questo sia possibile, bisogna elaborare un piano editoriale per Facebook. Questo dev’essere in continuità con la comunicazione fatta sulle altre piattaforme, ma dovrebbe anche tenere conto delle caratteristiche specifiche di Facebook.

Tenere conto delle specificità di Facebook significa postare video e foto con formati adatti, ma non solo. Nell’ottica di una strategia di marketing vincente, è importante analizzare le performance dei contenuti già postati. In questo modo puoi riconoscere quelli che funzionano meglio su Facebook, che non necessariamente sono gli stessi che funzionano meglio su Instagram o TikTok.

In base ai risultati delle analisi e all’importanza di Facebook all’interno della tua strategia, puoi decidere come e se differenziare i contenuti che andranno sul social.

Non abusare del cross-posting tra Facebook e Instagram

Appartenendo alla stessa compagnia, Facebook e Instagram consentono di postare automaticamente gli stessi contenuti su entrambe le piattaforme. Posti una storia su Instagram? Comparirà in automatico anche sulla tua pagina Facebook, a patto che tu abbia attivato il cross-posting. Bisogna però evitare di abusarne.

Come visto sopra, piattaforme diverse stimolano utilizzi diversi. Se il tuo obiettivo è costruire una strategia di marketing che sia vincente su Facebook, non puoi sfruttare una strategia pensata al 100% per Instagram. Per forza di cose, devi apportare qualche modifica ai contenuti destinati a Facebook affinché siano più efficaci su questo canale.

Per semplificare la programmazione di post destinati sia a Facebook sia a Instagram, aiutati con la Meta Business Suite. Quando crei un contenuto sulla Suite, puoi scegliere se postarlo solo su Instagram, solo su Facebook o su entrambi i canali. Se scegli di postarlo su entrambi, puoi personalizzare il contenuto in base al canale.

cross posting

Realizzare diversi tipi di contenuto

Abusare del cross-posting impedisce di sfruttare appieno il ventaglio di contenuti disponibili su Facebook, diversi dei quali potrebbero tornare utili in una strategia di marketing vincente.

Oltre che foto, video e testi, su Facebook hai a disposizione:

  • gruppi, per tenere unito il tuo seguito;
  • raccolte fondi, per aiutare cause che ti stanno a cuore;
  • eventi, per promuovere manifestazioni o corsi organizzati da te, sia online che offline.

Questi tipi di contenuto possono essere usati sia per promuovere il tuo brand sia per vendere qualcosa. Ad esempio, potresti usare un evento per presentare il nuovo prodotto di punta dell’azienda.

Sfruttare la cross-promotion

La cross-promotion è comune soprattutto tra YouTube e Instagram, sui quali si pubblicano contenuti completamente diversi. Molti youtuber invitano a seguirli su Instagram o a inscriversi alla loro newsletter; allo stesso modo, sfruttano Instagram e le newsletter per spingere i propri video.

In molti casi, chi ha una pagina Facebook aziendale la usa per condividere link a contenuti esterni, come un nuovo post sul sito o un nuovo video sul canale YouTube. L’ideale, però, sarebbe creare una rete che colleghi tutte le declinazioni del brand.

Un buon marketing su Facebook passa dalla creazione di contenuti ad hoc per la piattaforma, come visto sopra, e dalla loro promozione su altri canali. Ad esempio, puoi sfruttare una storia di Instagram per parlare delle attività su Facebook, invitare chi segue la newsletter a seguirti anche su Facebook, ecc.

Usare l’Open Graph controllare le anteprime

Open Graph è un markup pensato per controllare gli snippet, quando condividi dei link su Facebook; funziona anche su WhatsApp e Telegram. Aggiungendo determinati tag al tuo contenuto Html, infatti, aiuti i crawler di Facebook a leggere la pagina e a selezionare i contenuti da visualizzare nell’anteprima.

Per aggiornare il contenuto web da condividere, puoi appoggiarti a plugin dedicati; ad esempio, Yoast SEO consente di inserire i meta dati destinati ai singoli social. Una volta fatto, Facebook mette a disposizione un Debugger di condivisione per controllare come i crawler leggono la pagina.

Organizzare contest creativi periodici

Seppure non popolari come un tempo, i contest periodici rimangono un ottimo strumento di marketing su Facebook. Se ben fatti, rendono il tuo nuovo prodotto o servizio “notiziabile” in poco tempo. Inoltre, si prestano a strategie multi-piattaforma e incentivano l’iscrizione alla pagina.

L’importante è prestare attenzione a queste tre cose:

  1. le linee guida stabilite da Facebook circa al funzionamento dei contest;
  2. pubblicità dei contest stessi;
  3. pertinenza degli obiettivi raggiungibili col contest. L’utente non deve partecipare al contest soltanto perché attratto dal premio in palio. Altrimenti, rischi di attrarre persone non a target che lasceranno la pagina dopo il contest o che non interagiranno.

Misurare e “aggiustare il tiro” della strategia di marketing su Facebook

Andare a “spulciarsi” i dati degli Insights nella Meta Business Suite aiuta a far capire quali siano i contenuti più apprezzati dagli utenti e quelli che generano maggiori condivisioni.

Oltre che il numero di visualizzazioni e l’engagement per ciascun contenuto, gli Insights mostrano anche le caratteristiche principali del pubblico. Ciò consente di verificare se i contenuti stanno attirando il pubblico previsto dalla strategia di marketing, senza finire con l’avere una pagina piena di follower cui non interessano i nostri servizi.

Che dire? Avete altri suggerimenti? Segnalateci le vostre esperienze in merito! 😉

Vuoi scoprire il Facebook Marketing, essere guidato nella pianificazione di campagne di advertising o ricevere formazione su come gestire la tua pagina Facebook? Siamo a disposizione per realizzare il tuo progetto!

CONTATTACI!

Dario Ciracì

Co-founder dell'agenzia, laureato in Marketing e Comunicazione d'azienda. Professionista SEO e autore del libro "Content Marketing per Blog, Social e SEO". Da quindici anni, progetta strategie digitali orientate allo sviluppo di visibilità online. Come consulente SEO ha lavorato in prima persona a differenti progetti complessi in settori ad elevata competizione, costruendo da zero progetti da oltre 20 mila visitatori giornalieri. Segue costantemente tutti gli aggiornamenti algoritmici di Google, di cui scrive poi regolarmente le sue analisi su questo blog e si occupa di seguire siti web che perdono traffico organico individuando problematiche e fornendo strategie risolutive. E' speaker alle più importanti conferenze nazionali sulla SEO e web marketing (Convegno GT, Search Marketing Connect, SMXL, BeWizard, ecc.) oltre ad aver formato numerosi SEO di aziende ed agenzie in corsi di formazione super avanzati. Scrive di SEO anche sul blog ufficiale di SEMrush.

Co-founder dell'agenzia, laureato in Marketing e Comunicazione d'azienda. Professionista SEO e autore del libro "Content Marketing per Blog, Social e SEO". Da quindici anni, progetta strategie digitali orientate allo sviluppo di visibilità online. Come consulente SEO ha lavorato in prima persona a differenti progetti complessi in settori ad elevata competizione, costruendo da zero progetti da oltre 20 mila visitatori giornalieri. Segue costantemente tutti gli aggiornamenti algoritmici di Google, di cui scrive poi regolarmente le sue analisi su questo blog e si occupa di seguire siti web che perdono traffico organico individuando problematiche e fornendo strategie risolutive. E' speaker alle più importanti conferenze nazionali sulla SEO e web marketing (Convegno GT, Search Marketing Connect, SMXL, BeWizard, ecc.) oltre ad aver formato numerosi SEO di aziende ed agenzie in corsi di formazione super avanzati. Scrive di SEO anche sul blog ufficiale di SEMrush.

Guarda tutti i post di

Area di discussione: dicci la tua!

2 risposte a “Come costruire una strategia vincente di marketing su Facebook!”

  1. Davide Carlo ha detto:

    Avete provato venditafan .it? Mi sembra ottimo! Ho.letto tante recensioni positive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.