Social Media Marketing

WhatsApp Marketing: il nuovo modo di comunicare con i tuoi clienti

Con 1,5 miliardi di utenti attivi in tutto il mondo, WhatsApp rappresenta un’enorme opportunità per i professionisti del marketing.

L’app di messaggistica dal fumetto verde risulta essere la più utilizzata in 104 paesi con cui vengono condivisi quotidianamente 1 miliardo di video, 4,5 miliardi di foto e 80 milioni di GIF.

La popolarità della piattaforma insieme alle abitudini degli utenti fanno di WhatsApp un strumento di business dalle enormi potenzialità.

La facilità di comunicazione e l’istantaneità di WhatsApp spingono le persone ad utilizzarlo non solo per interagire con amici e parenti ma anche con i brand.

La maggior parte degli utenti desiderano un contatto individuale e diretto con le attività di fiducia, motivo per cui le applicazioni di messaggistica sembrano avere la meglio rispetto ai social network. 

Consapevoli di questa tendenza, Zuckerberg e la sua squadra hanno aperto le porte alle aziende rilasciando una versione professionale di WhatsApp dedicata alle piccole realtà imprenditoriali, per favorire il marketing one-to-one.

Whatsapp Business: l’applicazione per le aziende

L’applicazione Business, disponibile gratuitamente sia per iOS che per Android, è molto simile a quella che utilizziamo quotidianamente, a differenziarla sono alcune funzionalità extra pensate per facilitare la comunicazione con i clienti.

Invece di un profilo personale è possibile crearne uno aziendale, verificabile, completo di indirizzo, email, link al sito web e informazioni utili.

L’app offre inoltre una serie di strumenti che semplificano la gestione delle relazioni con gli utenti come le risposte automatiche e i messaggi d’assenza.

Un’altra feature molto interessante lato business sono le statistiche che misurano i tassi di apertura e lettura dei messaggi.

Nonostante il WhatsApp marketing sia ancora in una fase embrionale sono già diversi i brand che hanno integrato l’app nella propria strategia. Se i local business hanno puntato principalmente sul customer care e sull’invio di messaggi promozionali via chat, i big brand si sono concentrati sulla creatività per ottenere visibilità e coinvolgere gli utenti.

Vediamo alcuni casi di successo da cui trarre ispirazione.

Whatsapp Marketing: case study

Le email lasciano il posto alla chat con Buyagift

Buyagift, rivenditore di articoli da regalo online, ha iniziato a sperimentare WhatsApp come strumento di marketing, utilizzandolo come valida alternativa alla classica newsletter.

Il brand inglese ha attivato un canale dedicato all’applicazione di messaggistica istantanea per tenere aggiornati i clienti su sconti e promozioni.

L’iniziativa ha favorito l’instaurarsi di un legame diretto e immediato con il proprio target, raggiungendo quello che era l’obiettivo aziendale di far passare il messaggio che ricevere un WhatsApp è un qualcosa di più esclusivo e personale di una semplice email.

Le vendite si fanno via chat con Cozhinha da Loli

In Brasile, il 91% degli utenti di Internet utilizza WhatsApp e l’80% controlla la chat ogni ora. Numeri decisamente interessanti lato business. Cozhinha da Loli, una piccola impresa brasiliana esperta nella produzione di prodotti da forno, ha saputo cavalcare questa tendenza creando da zero un modello di business non convenzionale. I responsabili dell’attività, non essendo esperti del settore e-commerce e non avendo uno shop online a disposizione, si sono impegnati al fine di trovare una soluzione alternativa più semplice ma non meno efficace.

Unendo le feature di Instagram con le potenzialità di WhatsApp la piccola attività ha iniziato a vendere online, riscuotendo un enorme successo.

Come? L’azienda ha semplicemente sostituito il classico catalogo prodotti di uno shop online con la galleria Instagram e il carrello per gli acquisti con un pulsante che rimanda a WhatsApp. Una volta che il cliente sceglie l’articolo desiderato può con un semplice click iniziare a chattare con il brand per ricevere informazioni e prenotare i prodotti. Dal momento che attualmente non è possibile effettuare i pagamenti in app, Cozhinha da Loli si è organizzata con i trasferimenti bancari di denaro, la cui ricevuta viene inviata via chat dal cliente come prova di pagamento.

Sebbene il modo in cui viene effettuato il pagamento non è dei migliori, è l’unico attualmente fattibile.

I piccoli imprenditori brasiliani non hanno molta scelta in quanto i gateway di pagamento tradizionali sono troppo costosi.

Questo modello di business ha avuto un successo tale che WhatsApp si sta muovendo per risolvere il problema legato ai gateway e per introdurre delle funzionalità utili.

La prima feature che risulterà sicuramente interessante è l’introduzione del catalogo prodotti WhatsApp, che consentirà alle aziende di creare un menu con prezzi, immagini e descrizioni dei prodotti all’interno dell’applicazione. Inoltre in India l’azienda sta anche testando un sistema per rendere possibili i pagamenti in app.

Beck’s 

Quante chat di gruppo di WhatsApp hai creato per organizzare una serata con gli amici? E quante di queste sono state archiviate o eliminate?

E se potessi dar loro una nuova vita trasformandole in fumetti da condividere con il tuo gruppo?

Tutto ciò può diventare realtà grazie alla nuova campagna WhatsApp targata Beck’s. Scaricando l’applicazione Heroes of the Night,  al momento disponibile esclusivamente per iOS, potrai trasformare le tue conversazioni e le tue serate in compagnia in fumetti leggendari. Far vivere agli utenti un’esperienza unica, questo l’obiettivo della campagna in perfetta linea con il claim aziendale: ”You Make it Legendary”

becks whatsapp camp

Dai casi analizzati si evince come l’applicazione può essere utilizzata per perseguire diversi fini, che tu voglia offrire un customer care via chat, piuttosto che promuovere i tuoi prodotti ricorda che due sono i fattori chiave per ottenere il successo: non porre limiti alla creatività e offrire un servizio veloce.

Se stai pensando di integrare WhatsApp nella strategia digitale del tuo business e vuoi saperne di più puoi approfondire l’argomento con la guida: “ WhatsApp Marketing. Strategie ed esempi per utilizzare la chat come strumento di business”

Articolo redatto da Alessandra Gallucci, autrice del nuovo libro dedicato al Whatsapp Marketing, edito da Flaccovio Editore.

whatsapp marketing

Co-founder dell'agenzia, laureato in Marketing e Comunicazione d'azienda. Esperto di SEO e Content Marketing e autore del libro "Content Marketing per Blog, Social e SEO". Con esperienza quasi decennale, progetta strategie digitali orientate allo sviluppo di visibilità online. Come consulente SEO ha lavorato in prima persona a differenti progetti complessi in settori ad elevata competizione, costruendo da zero progetti da oltre 20 mila visitatori giornalieri. Segue costantemente tutti gli aggiornamenti algoritmici di Google, di cui scrive poi regolarmente le sue analisi su questo blog e si occupa di seguire siti web che perdono traffico organico individuando problematiche e fornendo strategie risolutive. E' speaker alle più importanti conferenze nazionali sulla SEO e web marketing (Convegno GT, Search Marketing Connect, SMXL, BeWizard, ecc.) oltre ad aver formato numerosi SEO di aziende ed agenzie in corsi di formazione super avanzati. Scrive di SEO anche sul blog ufficiale di SEMrush.

Guarda tutti i post di

Area di discussione: dicci la tua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Grazie per lo share!

Puoi decidere di non perdere neanche un contenuto del nostro blog!

Iscriviti alla nostra newsletter genuina.
Promettiamo solo 2 contenuti a settimana, e solo post! (NO SPAM, NO MAIL PROMOZIONALI)

Inserisci la tua mail