Social Media Marketing

Instagram Reels come funziona e come si usa

Instagram Reels è la più recente funzione del social visual di Menlo Park. Lanciata agli inizi di agosto 2020, già inizia a spopolare tra utenti comuni, influencer e aziende.

Vediamo come funziona, cosa lo distingue dalle Storie e dal suo diretto concorrente, TikTok.

Instagram Reels: cosa lo distingue da TikTok?

Instagram Reels è la nuova funzione di Instagram che permette a ogni utente di pubblicare clip, ossia video con sottofondo musicale, per una durata massima di 15 secondi.

Dietro la sua creazione, c’è l’intenzione (piuttosto evidente) di minare seriamente il successo di TikTok. Tanto è vero, non è sfuggita a nessuno la grande somiglianza tra l’applicazione cinese e Reels, anche nel layout.

Nello specifico, le differenze tra Reels e TikTok sono minime. TikTok permette di registrare clip fino a 60 secondi e suggerisce video agli utenti in base agli interessi di quest’ultimi.

Come vedremo tra poco, distinzioni sostanziali tra l’una e l’altra applicazione non ce ne sono (al momento).

Come funziona Instagram Reels

All’avvenuto aggiornamento di Instagram, ogni utente può visualizzare i reel pubblicati dagli altri profili nella sezione Esplora.

Invece, per poter pubblicare i propri reel, bisogna fare tap sull’immagine di profilo e scegliere l’opzione Reel che compare accanto alle funzioni Storie e In diretta.

Instagram Reel è di semplice utilizzo, ad ora ha poche funzioni essenziali. Per registrare il video basta premere l’icona che compare sulla schermata al centro e verso il basso.

A video registrato, puoi utilizzare:

  • Audio, per selezionare la musica di sottofondo per la clip;
  • Velocità, per gestire la velocità di scorrimento della registrazione;
  • Effetti, per applicare sulla tua clip effetti preimpostati o, addirittura, effetti creati da altri utenti di Instagram (puoi anche salvare e condividere il tuo effetto preferito, cercare gli effetti più belli creati da altri utenti);
  • Timer, per definire la durata effettiva della registrazione;
  • Allinea, che si attiva non appena hai registrato un video e serve a generare una dissolvenza gradevole, qualora tu volessi realizzare un’altra clip e pubblicare tutto in sequenza.

Dopo aver creato il video, non devi fare altro che proseguire nel processo di pubblicazione.

Instagram Reels: condivisione e pubblico

Per prima cosa, ti viene data la possibilità di visualizzare e selezionare i fotogrammi. In seguito, puoi salvare la clip come bozza e scegliere se pubblicare il reel anche nel Feed.

Inoltre, puoi corredare il video di una descrizione, inserendo testo, emoji, menzioni e hashtag.

Da questo momento, puoi visionare tutti i reel pubblicati e le bozze (private, ovvio) sono dal tuo profilo, dall’icona che appare al di sopra della galleria immagini.

Tutti i tuoi follower e gli utenti di Instagram possono, quindi, visualizzare le tue clip dal profilo oppure da Esplora.

Qual è la differenza tra Instagram Reels e le Storie

Sono due le peculiarità di Reels: musica e movimento. Sembra banale, ma è giusto ricordarlo: mentre le Storie possono essere contenuti statici di varia natura, i reel non possono che essere video accompagnati da un sottofondo musicale.

Detto questo, sembra che Reels sia stato ideato per permettere di raggiungere un pubblico più vasto del pubblico che intercetta le Storie. Ecco dove è possibile individuare alcune differenze, sostanziali, tra le due funzionalità:

  • i reel sono visualizzabili in più postazioni: nel Feed (opzione facoltativa), nel tuo profilo e nella sezione Esplora (solo se il tuo profilo è pubblico);
  • le interazioni con i video sono visibili a tutti (anche il numero di Mi piace);
  • i reel compaiono nelle ricerche anche per hashtag.

I vantaggi di Instagram Reels sono riconducibili al loro essere contenuti più duraturi, più coinvolgenti e più ricchi, grazie alla caption. Dovrebbero garantire una copertura maggiore, incrementando la popolarità del profilo Instagram.

 

Tuttavia, l’utente comune non è sicuro, in assoluto, di trovare reel di suo gradimento nella sezione Esplora. Le clip non sono selezionabili, ma solo sfogliabili. A chi ha interessi molto ben definiti, è probabile che l’algoritmo proponga reel attinenti, ma la certezza matematica non esiste. Inoltre, i reel che di solito troviamo nella sezione Esplora appartengono a profili con un grande seguito. Forse Instagram premia chi già possiede un gran numero di follower?

Poiché la funzione è attiva da pochissimo, forse dovranno passare mesi prima che si possa vedere l’effettivo impatto del suo utilizzo sia per gli utenti comuni sia per le aziende e gli influencer. Chi è in fase di crescita sulla piattaforma, deve sperimentare e verificare quali sono le good practice per incrementare le visualizzazioni delle proprie clip.

E vedremo, poi, se Instagram sarà in grado di superare TikTok!

 

 

avatar

Web Copywriter. Dal 2014 segue blog aziendali e i profili social di aziende in ambito travel, fashion, wedding, wellness e technology. È amministratrice e autrice del travel blog Il Mondo di Athena. Scrive in continuazione, ama viaggiare e divora libri.

Guarda tutti i post di

Area di discussione: dicci la tua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

Grazie per lo share!

Puoi decidere di non perdere neanche un contenuto del nostro blog!

Iscriviti alla nostra newsletter genuina.
Promettiamo solo 2 contenuti a settimana, e solo post! (NO SPAM, NO MAIL PROMOZIONALI)

Inserisci la tua mail