SEO

I fattori di ranking di Yandex emersi dal Leak

Il nuovo anno per la SEO si è aperto subito ricco di nuove sfide ed opportunità, non solo per l’avvento dell’AI e di utilities come ChatGPT ma anche sulla condivisione della notizia di un leak al codice sorgente del motore di ricerca russo Yandex, che avrebbe fatto emergere più di 1900 fattori di ranking utilizzati per classificare i risultati di ricerca.

Il leak di Yandex si è verificato quando i dati di questa azienda sono stati condivisi sul forum Underground Breach Forums. La società ha negato qualsiasi violazione esterna e ha attribuito il leak ad un ex dipendente.

Per la comunità SEO operante su Google quella del leak di Yandex è una delle notizie più interessanti degli ultimi dieci anni. Guardare ai fattori di ranking di Yandex è un po’ come guardare ai fattori di ranking non del Google di oggi, ma di qualche anno fa. Ma per la gran parte dei casi condividono le stesse “basi” degli algoritmi di ranking.

In fin dei conti, Yandex è un motore di ricerca all’avanguardia e utilizza molte tecnologie open source di Google come Tensor Flow, BERT, map reduce e protocol buffer. Si può affermare che Yandex è stato costruito come un clone di Google ed è importante sapere che molti ex-googlers oggi lavorano in Yandex.L’

La lista dei fattori di ranking può essere visionata a questo link e su Twitter, Alex Buraks ha aperto un thread dove ha elencato le osservazioni più importanti emerse dalla sua analisi dei fattori.

Il thread è accessibile a questo link. In questo articolo riporterò, invece, le evidenze a mio avviso più interessanti.

Premessa, mentre leggevo i fattori di ranking di Yandex ho avuto per tutto il tempo un’unica sensazione di “Déjà senti”. Per chi fa SEO da tanti anni e ha avuto modo di fare tanti e tanti test e, soprattutto, di leggere casi di studio nelle communities internazionali, conoscere i fattori di ranking di Yandex (che potrebbero essere “simili” ai fattori di ranking di Google) è un po’ come rileggere informazioni già note.

Sai però qual è la differenza? Che molti di questi “sospetti fattori di ranking” Google li ha più volte smentiti. Un esempio? CTR e traffico quale fattore di ranking. Nonostante i vari test fatti dai SEO (c’è anche il mio a questo link) Google ha sempre smentito di utilizzarli come fattori di ranking, come ad esempio in questa occasione (mica è scemo!).

Fare SEO su Yandex: i fattori di ranking dal leak

Di seguito i fattori di ranking di Yandex più interessanti (e anche qualcuno curioso).

  1. L’età dei link è un fattore di ranking. Più è “anziano” il link, più impatta sul ranking
  2. Il traffico e la percentuale di traffico organico impattano il ranking (ma va!)
  3. Url senza numeri impattano positivamente il ranking
  4. Troppi slash negli url impattano negativamente il ranking
  5. La stabilità dell’host è un fattore di ranking. Meglio avere un’alta percentuale di url che rispondono senza errori
  6. (Nota divertente) Wikipedia ha un fattore di ranking dedicato che gli attribuisce maggior peso
  7. Molti fattori di ranking sono collegati al comportamento dell’utente: CTR, ultimo clic, tempo sul sito, frequenza di rimbalzo
  8. L’età della pagina e l’ultimo aggiornamento sono entrambi fattori di ranking
  9. La posizione media del dominio in tutte le query è un fattore di ranking
  10. La profondità di scansione è un fattore di ranking. Mantieni le tue pagine importanti ad un clic dalla homepage
  11. Il numero di backlink dalle pagine più principali (es. homepage) sono più importanti di quelli dalle pagine interne
  12. Il numero di query di ricerca per il dominio e/o url è un fattore di ranking
  13. Il traffico da Wikipedia è un fattore di ranking
  14. Se la URL dovesse essere l’ultima cliccata per la sessione di ricerca (l’utente troverà ciò di cui ha bisogno), avrebbe un impatto positivo sul ranking
  15. L’aggiunta ai preferiti di una pagina è un fattore di ranking
  16. C’è un fattore di ranking speciale per gli short video (Tiktok, Instagram reels, ecc.)
  17. Inserire mappe js-api nella pagina (ad esempio Google Maps) è un fattore di ranking.
  18. Le parole chiave nell’URL sono fattori di ranking. Suggerite fino a 3 keyword dalla query di ricerca
  19. La percentuale di visitatori di ritorno è fattore di ranking
  20. La percentuale di lettere maiuscole nel tag Title è fattore di ranking. Ecco, questo è qualcosa difficilmente associabile a Google
  21. Il traffico diretto è fattore di ranking. Va da se che avere traffico da un’unica fonte risulterebbe sospetto a qualsiasi motore di ricerca
  1. C’è un punteggio negativo per gli embedded video rotti
  2. C’è un punteggio positivo per le url dei canali/social account verificati
  3. Punteggio positivo per il matching tra keyword presenti nell’àncora dei link e la query di ricerca
  4. Come anche per Google, in Yandex deve esserci una “certa ripartizione” tra buoni e meno buoni backlink
  5. Il ranking di qualità dei testi sul dominio è un fattore di ranking. Le pagine con contenuti di bassa qualità impattano sull’intero dominio
  6. Percentuale media di adv nella pagina è fattore di ranking. Auspicabilmente, meno adv è correlato ad un miglior ranking
  7. Avere il javascript di Google analytics è fattore di ranking
  8. Prendere link dai top 100 siti impatta positivamente il ranking. Nulla di nuovo
  9. C’è un fattore di ranking randomico che interessa i siti commerciali.

Questi sono solo quelli ritenuti più interessanti e il resto è possibile consultarlo ai link segnalai. Che ne pensi? Ce n’è qualcuno che ti ha stupito?

Professionista SEO, da sedici anni, progetta strategie digitali orientate allo sviluppo di visibilità online. Come consulente SEO ha lavorato in prima persona a differenti progetti complessi in settori ad elevata competizione, costruendo da zero progetti da oltre 20 mila visitatori giornalieri.

Guarda tutti i post di

Vuoi dire la tua?

Una risposta a “I fattori di ranking di Yandex emersi dal Leak”

  1. Marco Ilardi ha detto:

    No credo che siano fattori di ranking in linea anche con i parametri di cui tiene conto anche Google.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.