Social Media Marketing

Come diventare un Influencer su TikTok

TikTok è ormai un social conosciuto da tutti, non solo dai giovanissimi che hanno fatto la sua fortuna. Sempre più persone decidono quindi di diventare influencer. Alcuni però decidono di farlo specializzandosi su un’unica piattaforma, ad esempio su TikTok. C’è chi lo fa per spingere il proprio brand e chi per guadagnare qualcosa dalle sponsorizzazioni.

Nonostante le buone intenzioni, per molti è ancora difficile capire come funziona questo social e come scalarne le vette.

Come funziona l’algoritmo di TikTok?

In passato, abbiamo parlato dell’algoritmo studiando come finire nei “per te” di TikTok. Nonostante l’algoritmo cambi di frequente, mantiene le caratteristiche che ne hanno determinato il successo agli inizi.

  1. Numero di visualizzazioni.
  2. Tempo di visualizzazione.
  3. Interazioni.
  4. Interessi degli utenti.

Nell’ultimo periodo, però, effetti e suoni stanno acquisendo sempre più importanza: usare quelli che rientrano tra i trend ha infatti un effetto positivo sulla visibilità. Pare quindi che l’algoritmo favorisca tutti i video che seguono il trend audio del momento.

Ci sono invece molti dubbi sugli effetti della monetizzazione. Da ormai qualche anno, gira voce che l’algoritmo penalizzi i video che si avvalgono di questa possibilità. Il social ha sempre negato la cosa, rimandando eventuali cali alle fluttuazioni che si verificano anche su Instagram o Facebook.

Come scegliere il target

L’attinenza con gli interessi degli utenti è probabilmente un punto chiave, nel funzionamento dell’algoritmo. I suggerimenti si basano sulle preferenze espresse esplicitamente e implicitamente dagli utenti, come i video guardati più a lungo e gli hashtag più cercati. Ecco perché la scelta di un target chiaro è fondamentale, se vuoi diventare un influencer su TikTok.

La regola zero è che tu e il tuo target abbiate le stesse passioni: è difficile creare contenuti avvincenti su cose che non ti interessano, specie sul lungo periodo. Per prima cosa, quindi, fai una lista delle cose che ti interessano e di cui sei esperto.

Una volta creata la lista in questione, non ti resta che fare ricerca all’interno della app. Il tuo obiettivo è familiarizzare con i trend legati alle tue passioni e capire quali contenuti funzionano di più. Inoltre, ciò ti consente di:

  • studiare i competitor;
  • individuare gli hashtag più usati in una certa sottocultura.

Finita la fase di ricerca, non ti resta che selezionare le tematiche che ti interessano di più e iniziare a sperimentare. Non avere paura di esplorare diverse nicchie, soprattutto all’inizio: è così che si trova la strada giusta.

Quando devono essere lunghi i video

A marzo 2022, TikTok ha esteso la durata massima dei video a 10 minuti, andando ben oltre i 90 secondi di Instagram. Ciò non significa che tu debba creare video così lunghi, anzi.

In primo luogo, la lunghezza dei video dipende anche dal tipo di contenuto che proponi: quando analizzi i contenuti preferiti del tuo target, prendi nota anche della lunghezza dei video. Ad esempio, i video meme durano quasi sempre 10 secondi o poco più. I video tutorial di cucito possono superare i 2 minuti.

Al netto di considerazioni del genere, il tuo obiettivo è dare valore nel minor tempo possibile; anche accelerando il video in post-produzione se serve. Su TikTok, infatti, i video che funzionano meglio sono quelli che durano massimo 1 minuto. Secondo un report di Wired, la lunghezza ideale dei video di TikTok è 21-34 secondi, ben sotto il minuto ma nemmeno troppo immediati.

Scegliere la giusta lunghezza per i tuoi video è fondamentale, se vuoi avere successo sul social. L’algoritmo di TikTok tiene conto non solo del tempo totale di visualizzazione, ma anche di quante volte il video viene visto fino alla fine.

influencer_tiktok

Come iniziare i video

Il tempo su TikTok è poco, quindi evita di fare introduzioni: i video devono iniziare nel pieno dell’azione. Niente saluti iniziali né spiegazioni: lascia che copertina e hashtag parlino per te. Se devi girare un video su come montare una zip, ad esempio, inizia il video mostrando i primi passi per farlo.

Come creare una copertina efficace

Dato che il video inizia in medias res, ti serve una copertina esplicativa sia per gli utenti sia per l’algoritmo. Uno degli errori più comuni è trascurare questo elemento, lasciando che sia TikTok a selezionare una clip in automatico.

La copertina deve mostrare qual è il fulcro del video. Per rimanere sull’esempio della zip, nell’anteprima devi mostrare la zip montata; titolo in bella vista e descrizione completano il tutto.

Come accennato, questo aiuta non solo gli utenti, ma anche l’algoritmo: grazie alla copertina, l’algoritmo può categorizzare il video e suggerirlo più facilmente agli utenti a target.

Dove trovare gli hashtag

La sezione “Scopri” di TikTok è un buon punto di partenza, se desideri analizzare i trend in corso. Qui puoi trovare gli hashtag più usati del giorno e gli audio trend. A partire da qui, non ti resta che esplorare i video più di tendenza per individuare altri hashtag ricorrenti.

Un’altra risorsa interna a TikTok è l’auto-completamento: digita diverse parole chiave connesse ai tuoi interessi e analizza i suggerimenti. I primi risultati sono quelli con un volume di ricerca maggiore, anche se non è detto che vadano bene per te: potrebbero avere troppa concorrenza o non essere adatti alla nicchia cui ti proponi.

Quante volte al giorno postare

Per diventare un influencer su TikTok la chiave è la costanza: devi postare 1-4 video al giorno, il che presuppone un grosso lavoro di progettazione e la creazione di tanto materiale in anticipo.

Ebbene sì: diventare influencer su TikTok non è da tutti, specie senza l’aiuto di professionisti.

avatar

Il profilo della redazione raccoglie tutti gli articoli pubblicati a cura della redazione di Web in Fermento.

Guarda tutti i post di

Area di discussione: dicci la tua!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.