Social Media Marketing

Facebook risponde e spiega cosa succede alla visibilita’ dei post delle pagine [NEWS]

Ormai da qualche settimana non si parla d’altro tra addetti ai lavori. Si parla infatti del fatto che la visibilità dei post delle pagine Facebook sembra essere diminuita, in modo particolare a partire da settembre in poi, mandando in bestia coloro che gestiscono fan page e/o aziende che in facebook ci stanno investendo. Ne ha parlato anche Davide Licordari nel suo post evidenziando anche come i dati delle statistiche circa portata dei post, numero di visualizzazioni e persone raggiunte non coincidano (e questo resta un mistero anche per noi).

La domanda però è questa: chi ha detto che la visibilità dei post delle pagine è diminuita (lasciando peraltro presagire prossimi “Escape from Facebook” e migrazioni verso altri social network) ha ragione? Secondo Facebook, chiaramente no!

Vediamo prima i dati che accusano Facebook. Sono stati forniti da due società di analytics per i social media, Social Bakers e EdgeRank Checker.



Il primo grafico mostra il range di date a partire da cui sembrerebbe essere calato il reach e quindi la visibilità complessiva delle pagine analizzate.

il secondo grafico, mostra invece come, per tipologia di contenuti, sia diminuita o aumentata la visibilità. Vedendo questo grafico, sembrerebbe quindi che tutto quanto avevamo finora detto circa il potere delle immagini su facebook circa la maggiore visibilità nelle bacheche degli utenti diventi ora roba vecchia e strategia da mettere nel cassetto. Aspettiamo però un attimo.

TechCrunch ha pubblicato un post evidenziando gli estratti di un’intervista al Product Manager di Facebook che si occupa del “NewsFeed” (quindi le bacheche) al quale era stato (giustamente) chiesto cosa stesse accadendo alla visibilità dei post delle pagine. Ecco le sue risposte.

Per determinare se un messaggio merita di essere visualizzato da un utente nella propria bacheca, questo deve:

  • aver interagito con i post della pagina, almeno più di una volta. Questo significa che se mettete il “mi piace” sempre o spesso alle pagine di cui siete fans, Facebook vi mostrerà più contenuti di quella stessa pagina;
  • il riscontro complessivo che riceve un post (e probabilmente anche la media di questi). Se un post riceve un alto engagement (likes+commenti+condivisioni) chiaramente si renderà più visibile tra le “Notizie principali” (o più popolari) ma se quello stesso post viene nascosto o riceve diverse segnalazioni di spam, Facebook ne terrà conto e deciderà di mostrare meno contenuti di quella pagina agli utenti iscritti;
  • engagement sulla tipologia di contenuti: se il singolo utente tende a interagire (pensiamo a un “mi piace”) soprattutto con le immagini anziché coi video, Facebook mostrerà, per quella specifica pagina e a quell’utente, soprattutto contenuti riguardanti immagini;
  • infine, se un utente, dalla pagina, segnala la pagina o i post direttamente, ci saranno meno probabilità per diversi utenti di vedere i post di quella pagina. A quanto pare, questo ultimo fattore è diventato più importante da settembre 2012.

  • Catchcart, il responsabile di Facebook cerca di spiegare che l’utente tende a iscriversi ad un numero crescente di pagine e le pagine presenti su Facebook crescono esponenzialmente col passare del tempo. E’ necessario quindi filtrare maggiormente quello a cui l’utente potrebbe essere realmente interessato. Per fare ciò, Facebook ha introdotto le freccette sulla destra dei post, con le quali l’utente può contrassegnare un post come spam, o nasconderlo dando un chiaro segnale a Facebook di non voler vedere altri messaggi come quello contrassegnato dall’azione.

    Catchcart dice che hanno iniziato a penalizzare le pagine che avevano un tasso di “lamentele” maggiori alla media e che l’impatto è stato positivo in quanto ha contribuito a migliorare l’offerta all’utente finale. Tuttavia egli stesso afferma che la portata media dei post non è variata ma è rimasta immutata.

    La verità dunque dov’è? SocialBakers e EdgeRank Checker sostengono sia dimuinita mentre l’analisi fatta da PageLever mostra come non sia cambiato proprio nulla. Il problema di quando si inizia a vociferare di inefficienza di visibilità su Facebook è che si alimentano voci negative del tipo che Facebook fa tutto ciò per spingerti all’acquisto di advertising o che Facebook non sia più efficace come un tempo ed è necessario migrare su altri canali (Google+?).


    Secondo Matt Idema, direttore prodotto di Facebook, le società di analisi stanno monitorando soltanto un numero ristretto di pagine, in genere attorno alle mille e che non possono essere un campione rappresentativo dell’intera totalità delle pagine. Ma allora perché tutto questo baccano? Probabilmente perché chi ha visto la portata dei post della propria pagina aumentare ha fatto poco eco mentre chi l’ha visto diminuire ha avuto più voce in capitolo.

    Sinceramente non mi sognerei mai di proporre a un mio cliente di abbandonare la pagina facebook in favore di altri canali. Certo Facebook non è l’unico canale ok, ma lavoriamo in Italia con aziende italiane (per ora) e da noi Facebook è quello predominante, sopra Twitter, Google+, Instagram e tutti gli altri. Quindi il mio consiglio è di impegnarsi continuamente a creare contenuti coinvolgenti, puntare alle immagini di qualità, cercare di suscitare emozioni, porre domande che diano risposte, ecc. sapendo anche che al crescere della nostra base utenza della pagina, diminuirà (per forza di cose) il numero di utenti che vedranno i messaggi.

    Noi abbiamo fatto un piccolo test sulla nostra pagina Facebook per vedere quale contenuto performa meglio in termini di visualizzazioni e di engagement ottenendo questi risultati:

    Contenuto con link


    Contenuto testuale


    Contenuto immagine


    Contenuto testuale


    Sembrerebbe quindi vero che i contenuti testuali riescano adesso ad ottenere un risultato migliore in termini di visualizzazioni. Resta però vero che le immagini e i link ottengono ancora il maggior engagement. Che ne pensi?

Co-founder dell'agenzia, laureato in Marketing e Comunicazione d'azienda, ha fatto dei Motori di Ricerca e dei Social Media la sua passione. Esperto di Content Marketing e autore del libro "Gestisci Blog, Social e SEO con il Content Marketing" si occupa di sviluppare strategie digitali finalizzate alla crescita di visibilità e fatturati di grandi aziende e Pmi.

Guarda tutti i post di

Area di discussione: dicci la tua!

  • Secondo me queste nuove dinamiche su Fb non sono poi così inefficaci: diminuiranno la visibilità, ma a favore di una migliore targettizzazione dell’adv

  • Scusate ma quello che dice il Product Manager non risolve il problema della portata.

    Io so che un mese fa con un’immagina postata ad un’ora X raggiungevo tra i 500 e i 650 utenti.
    Da un paio di settimane, con le stesse condizioni, ne raggiungo 200-330.
    Aggiorno lo stato senza immagini,link o quant’altro e raggiungo 800-1100 utenti!

    Secondo me stanno preparando il terreno per l’arrivo massiccio di instagram.
    Tutte le foto dovranno passare da li.. Spero di sbagliarmi

  • Daniele Del Frate

    Resta che secondo me c’è qualche intoppo: alcune pagine di cui sono diventato fan a ottobre mi vengono “nascoste”! Non ho mai ricevuto un loro contenuto e non le trovo nemmeno con il search… mi tocca andare nella lista dei miei like e cercarle da lì per vederle. Bah.

  • YouON

    negative social possibile a questo punto?

    • è un po’ come per il seo. Credo le segnalazioni hanno effetto se fatte in massa, quindi non 2-3 persone ma molte di più.

  • 2 domande mi sorgono spontanee:
    1. Facebook utilizza quei parametri di selezione per tutti gli utenti o solo per quelli che hanno il flag su “notizie principali”?
    2. Io, utente, sarò libera di scegliere cosa vedere e cosa no, senza che me lo suggerisca Facebook???

    • Ciao @twitter-131559802:disqus ,
      li utilizza per tutti. Il fatto che tu tra notizie principali veda post “popolari” dipende anche dal successo di quel post, dalle tendenze che hai a interagire con certi contenuti piuttosto che altri (es. metti mi piace a una foto e mai a un video o stato testuale, e ti verranno presentate più foto) ma anche dalla reazione della totalità dei fans a quel contenuto. Es. se riceve diverse segnalazioni negative, la visibilità di quel tipo di contenuto verrà limitata.

  • Ottimo articolo, decisamente interessante.
    Ormai su fb per esser visibili o paghi o pubblichi più tipologie dello stesso post (in momenti diversi) cercando di raccogliere consensi. Per i brand affermati non è un problema, ma per chi cerca di crescere è diventato davvero difficile.

    • o paghi o…continui a offrire contenuti di qualità e attrattivi e coinvolgi gli utenti nella produzione e diffusione di contenuti. So che non è facile ma neanche tanto difficile 🙂 Un’azienda con una persona specializzata potrebbe farlo, questo significherebbe anche inventare altri modi per coinvolgere gli utenti ad essere più “impegnati” sulla pagina, anche con canali esterni a Facebook

  • fciotola

    Da ieri, quando tento di postare qualcosa sulla mia pagina (non profilo) clicco il tasto condividi per postare e la pagina si ricarica! apparentemente quindi non ha postato nulla! e invece quando vado sullo stream trovo ciò che ho postato ma che continuo a non vedere sulla pagina !!! 🙁 incredibile vero? ne sapete qualcosa?

    • è sicuramente un bug temporaneo di facebook

      • Sara

        scusate la mia ignoranza! anche a me da problemi nel condividere post! ma ancora peggio non mi da piu’ sotto ogni post le “interazioni spontanee” o “virali” PERCHE’??? E’ sempre un problema temporaneo di fb? uff.. sto a da de matto… help me!

  • La visibilità è diminuita tantissimo basta andare nelle pagine con centinaia di fan e guardare il numero dei like nei post che quasi sempre molto bassi. Comunque c’è un problema di fondo se il discriminante per rendere più visibile una pagina è l’engagement (likes+commenti+condivisioni) l’unico modo per ottenerlo è che la notizia venga visualizzata il più possibile… in pratica è consigliabile se si vuole visibilità rendere la notizia sponsorizzata. Facebook mi sembra sempre più simile alla tv vuoi visibilità? basta pagare! 😀

    • non è detto che più visualizzazioni portino maggior engagement. Ora pare che gli status testuali performino meglio in termini di impressions però poi se vai nelle statistiche e ordini i post per diffusione (Engagement) noterai come quelli maggiormente diffusi siano quelli di immagini

  • Secondo me le notizie in assoluto che riscuotono maggior successo sono quelle che contengono immagini, fotografie. Io ho una pagina in cui si parla di viaggi ed i post testuali non sono molto seguiti, quelli con le foto invece spesso riscuotono un buon successo e danno seguito ad una conversazione. Inoltre ritengo che un buon metodo per avere un maggior seguito sia quello di interagire personalmente con alcuni fans, quelli che spontaneamente intervengono più spesso, facendoli sentire ancor più coinvolti e magari chiedendo loro pareri personali.

    • @facebook-1735189861:disqus sono d’accordo con te 🙂

  • Rejanie

    Ma ne anche pagando !Non funziona più, è la loro blocco per fare pagare di più. Poi il mi piace delle pagine non arriva. Se in una inserzione dopo 4 giorni con 15 “mi piace” tra un pubblico di più di 300 maglione, si capisce perfettamente che c’è qualcosa che non va.Sto parlando di una pagina molto creativa e argomenti accattivante. Facebook sta sbagliando comincia a perdere e a perdere molto di più, non è più il social interessante di prima.

  • ciaoCIAO VOLEVO SAPERE COME SI FA A VEDERE ”POST RECENTI DI ALTRI ” SU FACEBOOK?
    MI SPIEGO MEGLIO HO NOTATO CHE SU MOLTE PAGINE FACEBOOK VI E’ UNA PARTE IN CUI VI E’ SCRITTO ”POST RECENTI DI ALTRI ” MOSTRA TUTTI” PROPRIO SULLA PAGINA DEL PROFILO , IO NON HO CAPITO COME FACCIO A METTERE QUELLA BACHECA SULLA MIA PAGINA FACEBOOK

    ”ESEMPIO SOTT0” : VEDETE SULLA DESTRA E’ POSSIBILE VEDERE TUTTI I COMMENTI ”POST RECENTI DI ALTRI” E SCRIVERLI COME FACCIO A FARE LA STESSA COSA CON LA MIA PAGINA FACEBOOK
    http://www.facebook.com/pages/ken-il-gue…

  • effecava

    il calo è stato drastico e non c’è pezza che tenga. con 1600 like circa, reali, aggiornando la pagina regolarmente circa 6 volte al giorno, con le foto relative alle notizie che escono sul mio webmagazine, raggiungo quando va bene, e dico bene, 80 persone. non ha logica questa cosa. circa sei mesi fa con almeno 400 like in meno erano sempre sui 120-140 e quando andava bene anche il doppio. l’utilità della pagina è inesistente, anche pagando questo non cambia e giustamente come leggevo, le probabilità di avere interazioni è nulla se su 1600 persone, 40 vedono il tuo post.

  • Leonard

    Pagina 1350 fan, frequenza di post molto alta, la media di visualizzazioni non arriva a 40. Aggiungo: tutti contenuti caricati in maniera diretta.Facebook’s decline..

  • auverno

    Un post con 32 condivisioni mi segnala 58 visualizzazioni! E’ un problema tecnico, anche perché non ho volutamente postato altro in una settimana e la portata da quasi 0 è arrivata a 1443, coerente con le 32 condivisioni.

    • auverno

      Aggiungo: per qualche minuto il post mi ha segnalato oltre 1200 visualizzazioni. Poi è tornato a numeri ridicoli…

  • Donato

    Pagina con 9.600 mi piace… max 120visualizzazioni a post… ridicolo… ci spingono a pagare…

  • Angelo Worldfilia

    Scusate ma questo articolo mi è sembrato un pò in contraddizione. Si dice che il calo non c è, che fa scalpore solo perkè i commenti negativi fanno voce mentre ki ha visto la portata aumentata sta zitto…Ma secondo voi un product manager di facebook ammetterà mai ke hanno diminuito la portata? Una cavolata immensa secondo me, è possibile che il numero Di pagine in un mese sia aume tato talmente tanto da giustificare un calo della portata dell’80%? Ora qualkuno tirerà fuori la storia dei post di qualità…Ma quetsa cosa a chi conosce la situazione fa ridere. Si vedono pagine con contenuti porno diventare virali nel giri di poki giorni…Sono quelli i contenuti di qualità? Per carità nulla togliere ad una bella gnocca però dai….. Senza parlare del fatto che aggiornando la newsfeed escono sempre le solite cose ripetute più e più volte…..Detto questo è un dato di fatto che da un giorno all altro è iniziato il declino della visibilità delle pagine e questo ke lavora in fb non mi venisse a dire ke è perkè all improvviso i fan della mia pagina hanno iniziato a non voler più vedere i miei contenuti da un giorno all altro…. Fatemi sapere se siete d accordo….

  • marco

    Ho un negozio e, avvicinandomi ai 5000 “mi piace” ho deciso di passare alla pagina pubblica pensata appunto per le aziende. Prima i miei post li vedevano in 5000, adesso ho verificato che una percentuale (non so quantificare) li vede sulla propria home (come prima con le amicizie) e la restante parte non vede un fico secco e deve andare a cliccare sulle notifiche dove gli appaiono solo i titoli dei post (se poi uno vuole ci clicca sopra e gli compare, finalmente!, il post completo). Sono demotivato, non so se fb si comporta così per farmi spendere soldi in pubblicità, so solo che tornassi indietro mi terrei la pagina com’era. Chi può consigliarmi qualche strategia alternativa?

  • matteo

    Sono d accordo con Angelo Worldfilia secondo me è una cazzata, io ho una pagina di riciclo creativo con quasi 300.000 fans molto apprezzata dai fans, non ho mai ricevuto una lamentela ma soltanto tanti complimenti, ma pur essendo una pagina che piace molto, i link o le immagini hanno perso la visibilità del 90% mi piacerebbe sapere che politica attua fb, poi vedi pagine demenziali o porno che fanno condivisioni a morire mah mi sa che fb vuole farci pagare cifre esose, sarei più contento se ci facesse pagare un’
    abbonamento mensile, ma con la possibilità di riavere la visibilità di una volta

  • Roberto Trapani

    I nostri post vengono visualizzati da poche persone… avevamo 12.000.000 di visualizzazioni. Ora i post che prima venivano visti da 30.000 persone ora ne raggiungono 900 o 1000!! Non capiamo perchè ! FB ha ridotto DRASTICAMENTE la visibilità della pagina che gestisco. Mai una segnalazione … nulla …

  • ddddd

    semplicemente le vostre pagine fanno cagare e, con il nuovo sistema, facebook permette alla gente di ignorarle comodamente. per questo vi calano le visualizzazioni, perché magari alla gente rompete il cazzo e non mette i like e magari nasconde, e quindi non gli tornate più in bacheca.

  • El Bueno

    facebook fa schifo, lo tengo solo per curiosare sugli altri, sono merde umane, che ti fanno vedere il tuo commento postato e poi… nessuno lo vede.

  • MassimoCaronti

    Io intendevo le immagini,quando diventano miniature,potrebbe essere un virus..?

  • Ciao,
    non so, può anche darsi che tra gli iscritti c’erano diversi account fake che Facebook ha provveduto a eliminare durante il processo di unione pagine.

  • Franco Cannavacciuolo

    Vi chiedo di aiutarmi .quando leggo i post pubblicati da un amico non mi appare “commenta” ma solo condividi. Se condivido il post mel mio diario, allora appare “commenta”. Dov’è l’errore ? Grazie

  • Giuseppe Sampino

    LA TAVERNACCIA 390 VIALE STRASURGO SI SONO SEDUTI I MIGLIORI PERSONAGGI LO VOGLIO FARE VEDERE AL PUBBLICO TENGO FOTO SU FACEBOOK PER FARE VEDERE AL BUBBLICO L’IMPORTANZA….IVECE VOI NO PREMIATE NESSUNO,,LA TAVERNACCIA DOVREBBE ESSERE PREMIATA 18 ANNI DI ATTIVITA ,,..

    METTETE IN MEZZO ATTIVITA ….PUR DI GUADAGNARE SOLDI ,,VAI SU FACEBOOK..GIUSEPPE SAMPINO PER VEDERE I PERSONAGGI CHE SONO VENUTI A MANGIARE,,.

  • Giuseppe Sampino

    VOGLIO CONDIVIDE FOTO SU PAGINE DI ATTORI CANTANTI DOVE CI SONO IO .IL PC DICE NO PUOI PERCHE E LA PRAVASI..BOOOOO

  • Antonio Ciola

    Salve qualcuno di voi sa dirmi se chiedendo il numero di telefono su Facebook alla voce informazioni di contatto,questa richiesta venga vista anche da altre persone?Grazie .

Grazie per lo share!

Puoi decidere di non perdere neanche un contenuto del nostro blog!

Iscriviti alla nostra newsletter genuina.
Promettiamo solo 2 contenuti a settimana, e solo post! (NO SPAM, NO MAIL PROMOZIONALI)

Inserisci la tua mail