Siamo di nuovo qui ad annunciarvi e analizzare i nuovi cambiamenti che Facebook ci somministrerà nei prossimi giorni. Quello che sappiamo è che domani 7 marzo, ci sarà l’evento ufficiale di Facebook nel quale verranno declamate le novità sostanziali che interesseranno la piattaforma, che dopo l’innovazione radicale annunciata qualche mese fa con Graph Search (ancora disponibile per pochi utenti), questa volta riguarderanno sostanzialmente innovazioni incrementali di prodotto e, nello specifico, verranno aggiornate le Timeline utente e il NewsFeed (la bacheca). Per essere sul pezzo quindi, analizziamo i rumors delle scorse ore che ci presentano nel dettaglio i cambiamenti annunciati grazie anche alle immagini che già girano in rete.

Nuova Timeline di Facebook

Nell’immagine che segue potete vedere un’anteprima di quella che sarà la nuova timeline utente. Caratteristiche distintive sembrano essere i tasti di azione (chiama e invia messaggio) che assumono un ruolo e una visibilità maggiore grazie allo spostamento sulla cover image. C’è un revival nel menu del vecchio stile a tab a cui tanto ci eravamo affezionati che prende forma per consentire la navigazione all’interno della pagine dedicate a informazioni personali, foto e tutte le applicazioni connessa con il nostro profilo con in più l’aggiunta della tab Timeline che verosimilmente permetterà l’accesso allo streaming personale, pensionando (forse fino al prossimo aggiornamento) lo stile a box con thumbnail per le sezioni amici, foto, mappe e applicazioni in più la navigazione Timeline tra gli anni viene spostata in alto a destra sopra i banner pubblicitari occupando così una più dignitosa posizione.

Anche il box delle foto subirà un riposizionamento occupando la parte sinistra della pagina e con uno stile a mosaico permetterà di mostrare fino a 9 foto (le ultime pubblicate).

Si modifica anche la posizione dei link su cui abbiamo espresso “mi piace” insieme alle informazioni sulle applicazioni utilizzate e le note scritte che verranno riposizionate sulla sinistra della pagina, a differenza di ora, che appaiono sul lato destro.

Altri cambiamenti interesseranno anche la condivisione dei contenuti che diventano molto più promozionali per le pagine business (un modo per spingere ad abbandonare i profili utente per il business?). Pare si stia implementando un nuovo modo di visualizzare le condivisioni che permetterà di visualizzare non solo il link condiviso ma anche una riga promozionale dalla pagina a cui si ha fatto like!

Ottimo non pensate?

News feed update

I cambiamenti non riguarderanno solo Timeline ma anche il newsfeed che essenzialmente subirà una differenziazione dei contenuti tra quelli dei post condivisi o pubblicati sul canale e quelli provenienti dall’insieme di applicazioni che interagiscono con Facebook e quindi musica, foto (instagram in primis), concerti e nuovi album. La motivazione di tale selezione dei contenuti sarebbe da ricercare nella volontà di rendere l’utente sempre più attaccato alla piattaforma e quindi di aumentare il tempo di permanenza nel sito.

Diffondere una sequenza di informazioni mischiate tra loro, infatti, è differente che selezionare e mostrare solo determinati contenuti e mostrarli in un unico luogo. Allo stato attuale infatti lo stream dei contenuti è piuttosto variegato possiamo trovare i checkin di Foursquare, le immagini di Pinterest e le relative interazioni fino ad arrivare alla musica ascoltata con Spotify o i piatti provati con Foodspotting. In questo scenario, accedere ad uno specifico set di notizie non è facile, anzi è impossibile, se non armandosi di tanta pazienza e scorrendo il feed cercando contenuti di interesse. Lo stile di Facebook è stato questo sin dalle sue origini il news feed è il luogo dove vengono accorpati tutti i contenuti una sorta di mixer. Un tentativo di migliorare il meccanismo di filtraggio dei contenuti lo si è avuto con l’inserimento di “notizie più lette” e con il filtraggio di “notizie in evidenza” ma l’arricchimento è avvenuto con l’inserimento del ticker però questi strumenti sembrano non far bene il loro lavoro, mr. Facebook ad esempio, sul ticker afferma che molte persone lo ignorano del tutto e altre lo usano poco.

Come fare?

A detta dello stesso Zuckerberg sembra che il news feed debba cambiare sostanzialmente dotandosi di un design più ricco e coinvolgente proprio per rendere l’attività su Facebook sempre meno standardizzata e meccanica.
Da qui nasce l’idea del team al completo di Facebook di migliorare l’interazione con i contenuti e di sfruttare sempre di più quelli multimediali, la vera molla del social. Dunque immagini più grandi e un flusso più ricco di contenuti multimediali anche per quelli provenienti dagli ads che in questo modo acquisiranno più visibilità e quindi si spera più interesse.

Per i feed invece si prevede la creazione di pagine esclusive che sintetizzando potrebbero essere le seguenti.

  • Ci sarà quindi uno specifico feed dedicato esclusivamente alle immagini caricate direttamente su Facebook o provenienti da Instagram questo perché le foto sono il mezzo principale attraverso il quale si crea conversazione attraverso Facebook ma allo stato attuale il potenziale nascosto non è stato sfruttato nel modo migliore dunque feed di immagini sfogliabili anche a schermo intero.
  • Si apprende anche che la musica potrebbe avere un proprio feed dedicato che grazie a servizi come Spotify permetterà di visualizzare i brani ascoltati dagli amici ma anche contenuti di interesse del tipo geolocalizzazione per individuare i concerti nelle vicinanze, album di artisti recentemente pubblicati e che potrebbero incontrare interesse, post provenienti da pagine musicali e infine suggerimenti sugli artisti da ascoltare.
  • Altro feed sarà quello delle news quindi informazioni sullo stile di Twitter che permetta di accorpare i contenuti provenienti da giornali, video con contenuti solo filmati, App per le applicazioni ma in questo caso nulla di sicuro.

Che dire, l’evento è come sempre molto atteso da parte di tutti coloro che sono attenti ad ogni singolo cambiamento che avviene sui social. Domani sera sapremo con certezza cosa realmente dovremo aspettarci da questi nuovi cambiamenti che Facebook ci ha riservato. Buona visione! ;)

..sull'autore,

Laureata in Informatica con una passione sfrenata per la grafica e il web design, che ha coltivato da autodidatta. Si occupa di Sviluppo e Design di sitiweb. E' una forte sostenitrice del Web 2.0, crede in Internet, e riconosce nel web un’opportunitá di crescita, di miglioramento e di socializzazione.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici!